Cavatelli con gamberi e pesto di radicchio

Umh, a dire il vero le foto non sono proprio un granchè, le ho scattate in tutta velocità, con una personcina alle mie spalle che reclamava, affamatissimo, il suo piatto, e poi non è che ci sia una luce proprio adatta a fotografare in cucina a quell’ora, ma questa pasta ci è piaciuta talmente tanto con non potevo non condividerla con voi. Avevo mangiato un piatto simile a questo una sera a cena, in un ristorantino non lontano dal mare…una serata romantica, l’aria frizzantina di fine estate, un bicchiere di vino bianco fresco e piacevole, e questo piatto di pasta, che mi era sembrata la cosa più buona al mondo. L’altro giorno, aprendo lo sportello della dispensa, mi è capitato tra le mani un pacco di cavatelli, comprato in Puglia a Dicembre ed ho pensato di farci una pasta un po’ diversa…non so per quale strana e casuale associazione di idee mi è tornato in mente quel piatto, ed ho provato a rifarlo, cercando di farmi ritornare alla mente i sapori di quella sera. Non so se sia proprio la ricetta giusta, ma credo di non esserci andata lontano; ad ogni modo il risultato finale è altrettanto riuscito.

CAVATELLI CON GAMBERI E PESTO DI RADICCHIO

– 200 g di cavatelli

– 1/2 cespo di radicchio tondo

– 70 g di mandorle spellate

– olio extra vergine di oliva

– 200 g di code di gamberi

– 1 spicchio d’aglio

– prezzemolo

– sale

 

 

Lavare e pulire i gamberi, eliminando il carapace e la coda e togliendo il filamento nero all’interno. In una padella fare soffriggere uno spicchio d’aglio tagliato sottilmente con un filo d’olio (volendo si può lasciare intero e toglierlo in seguito), aggiungere il prezzemolo ed infine i gamberi e fare rosolare per qualche minuto, fino a che i gambero non siano del tutto cotti; salare e mettere da parte, tenendo in caldo. Nel frattempo lavare 1/2 cespo di radicchio, tagliarlo a fettine e metterlo nel mixer; aggiungere le mandorle, una manciata di sale ed unire l’olio (circa 3-4 cucchiai, se vedete che non basta aggiungetene ancora). Azionare il mixer per pochissimi secondi per tritare gli ingredienti ed amalgamarli (bastano davvero pochi secondi, il radicchio non deve frullarsi, ma restare a pezzetti sottili). Intanto lessare la pasta in abbondante acqua salata e, una volta cotta, trasferirla nella padella con i gamberi e dare una mescolata veloce. Infine versare la pasta con i gamberi in una terrina, aggiungere il condimento di radicchio e mandorle, mescolare bene e servire la pasta ben calda.

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

Previous Post
Leave a comment

2 Comments

  1. CHE MERAVIGLIA!!!!!!una ricetta squisita!!!!davvero complimenti e sinceramente le foto sono belle!!
    Francesca

    Rispondi
  2. Questo connubio di gamberi e radicchio non l’ ho mai provato ma immagino sia davvero azzeccatissimo!! La dolcezza dei gamberi e l’ amarognolo del radicchio devono stare benissimo insieme…Davvero un ottimo primo piatto!! Un bacio e buona domenica!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi