Teglia di zucchine al forno

Eccoci qui, arrivati alla settimana più calda dell’anno…e per calda, intendo CALDA in tutti i sensi!! Finalmente è cominciato il Cinema Ritrovato, festival cinematografico che mi vede spettatrice assidua da ormai una quindicina di anni; ore e ore davanti ad uno schermo cinematografico, fino allo sfinimento: non chiederei di meglio. E poi ci sono gli amici cinefili che arrivano per l’evento, e che riesco a vedere solo in questo breve periodo dell’anno, per una chiacchierata ed un aperitivo insieme; il lavoro, che durante la settimana del festival si stravolge negli orari e nella sua quotinianità e che mi fa pedalare da una parte all’altra di Bologna, come una trottola, tra l’altro nelle ore più calde. E naturalmente quando, se non proprio questa settimana, doveva arrivare l’anticiclone africano, Scipione, con le sue temperature torride e un tasso di umidità percepito del 80%? E quando Scipione era pronto per salutarci e migrare verso altri lidi, ecco che arriva Caronte, suo degno sostituto. Ammetto che in questi giorni le uniche cose che riesco a mangiare sono centrifugati, yogurt e frutta fresca (e per fortuna la frutta estiva è ricca di varietà e saporita), ma ogni tanto, boccheggiando, arrivo a trascinarmi in cucina e ad accendere il forno. E, se si riuscite a vincere l’avversità per il forno acceso (o se più semplicemente siete dotati di aria condizionata), questo tortino è davvero una meraviglia, fresco e con i sapori dell’estate.

TEGLIA DI ZUCCHINE AL FORNO

– 4 zucchine lunghe

– 3 pomodori sodi

– Parmigiano grattugiato

– 1 mozzarella

– sale

– pepe

– basilico

– menta

 

Lavare le zucchine, spuntarle e tagliarle a fettine sottili nel senso della lunghezza. Fare scaldare bene una griglia e grigliare le fettine di zucchine da ambedue i lati; metterle da parte. Intanto, lavare i pomodori e tagliarli a fette, lavare il basilico e la menta e sminuzzarli con le mani e tagliare la mozzarella a fettine. Accendere il forno e farlo scaldare a 180°; ungere una pirofila da forno e ricoprire il fondo con uno strato di zucchine grigliate, sovrapporre le fette di mozzarella e poi le fette di pomodoro. Aggiungere sopra una spolverata di Parmigiano Reggiano (io ho comprato quello terremotato!), il pangrattato e le erbe aromatiche sminuzzate. Proseguire aggiungendo altri strati sempre nello stesso ordine e terminare con uno strato finale di zucchine su cui andrà un’ultima spolverata di Parmigiano e pangrattato; concludere con un giro d’olio extra vergine di oliva e mettere in forno a cuocere per circa mezz’ora. Servire caldo.

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

Leave a comment

8 Comments

  1. il solo pensiero di accendere il forno mi uccide, giuro :D

    Rispondi
  2. Ecco un’idea per il pranzo di oggi….nonostante il forno……:-D

    Rispondi
  3. Il mio forno poverino è esausto perche nn gli do tregua nemmeno in estate anche se poi la sauna la faccio io ma ci sono dei piatti che mi danno la forza di accenderlo e questo piatto mi tenta cosi tanto che posso farcela di sicuro!!!Tesò anche qui si muore dal caldo sto caronte non aveva di meglio da fare????????bacioni,imma

    Rispondi
  4. Ho guardato il programma del festival… ci sono certi film vintage che mi fanno sognare… mi piace tanto il tuo gratin, ma oggi non so proprio se avrò la forza di fare qualcosa di più che affettare del melone e aprire una vaschetta di prosciutto!!!

    Rispondi
  5. Il mio forno non conosce soste, manco in estate, quindi questo ricetta non me la lascio certo sfuggire. poi la foto dice tutto ;-)

    Buona giornata

    Rispondi
  6. Che splendida ricettina…mi fa tornare indietro nel tempo…le zucchine al forno per me sono sinonimo di mamma…come le fa lei…nessuna! Ma le tue promettono bene, si vede, sono squisite! Complimenti!

    Rispondi
  7. Non ho l’aria condizionata ma una buona dose di masochismo sì e il forno in barba a Scipione, caronte o chicchesia continuta a restare acceso. E una teglia così gustosa ce la infilerei dentro molto volentieri tra un dolcetto e l’altro :D! Anzi…tolgo via il condizionale e aggiungo le zucchine alla lista della spesa ;) Un bacione, buona giornata

    Rispondi
  8. pensa he io non aspetto altro mese che luglio qui a Roma, quando posso andare nelle “arene”, cioè nei cinema allestiti all’ aperto, per vedere i film che ho perso durante l’ inverno…….
    questa tua teglia di zucchine è la perfetta cena estiva pre-film!!
    un bacione”!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi