Fagottini con tonno e patate

Fa un po’ strano scrivere su questa pagina di venerdì mattina, a quest’ora dovrei essere in ufficio a fare tutt’altro, ma, tant’è, un giorno di vacanza ogni tanto ci vuole, no? E così ho approfittato di questo ponte dei Santi per tornarmene a casa per qualche giorno, anche se poi, in realtà, mi sono anche beccata il più noioso dei virus influenzali in circolazione in questo periodo, quindi, alla fine, le mie ferie le ho passate in casa, circondata da fazzolettini di carta, sciroppi contro la tosse e rimedi più o meno miracolosi contro il mal di gola. A dirla tutta, la cosa che più mi dà fastidio è questo malessere diffuso che mi fa passare la voglia perfino di alzarmi dal letto e non vedo l’ora di riacquistare un po’ di energia anche se, lo ammetto, stare a casa a farsi coccolare un po’ non è per niente male. Nel frattempo, in attesa che mi torni un po’ di sana voglia di cucinare (e, possibilmente, smettere di starnutire e tossire ad ogni respiro), in questi due giorni mi sono dedicata alla ricerca, andando a riesumare vecchi libri di ricette e spulciando su riviste di cucina antidiluviane che conservo a casa, per trovare qualche spunto per i miei prossimi esperimenti. La ricetta di oggi, invece, l’avevo trascritta anni fa sul mio prezioso quadernino di ricette e la preparo ogni tanto quando ho voglia di portarmi in ufficio un pranzetto sfizioso o per un brunch o un aperitivo tra amici: si possono mangiare tranquillamente con le mani e sono ottime anche fredde. Per la pasta brisé io ho usato la mia solita ricetta di Christophe Felder, ma, per velocizzare il tutto, si può utilizzare tranquillamente un rotolo di quella già pronta.

FAGOTTINI CON TONNO E PATATE

– 1 rotolo di pasta brisé

– 3 patate di media grandezza

– 160 g di tonno all’olio di oliva

– 100 ml di latte

– 2 cucchiai di parmigiano grattugiato

– origano

– sale

– pepe

Lavare le patate accuratamente, pelarle e tagliarle a cubetti. Nel frattempo, fare bollire dell’acqua in una pentola, salare e versare dentro le patate, facendole cuocere per qualche minuto fino a che risultino al dente. Scolare le patate e trasferirle in una ciotola, poi aggiungere il latte a temperatura ambiente, l’origano, il formaggio grattugiato, una manciata di sale, un pzzico di pepe ed, infine, il tonno ben scolato dall’olio di conservazione. Mescolare il tutto e lasciare riposare per circa mezz’ora in frigorifero. Intanto stendere la pasta brisé e tagliarla in quadrati di circa 10 cm ciascuno. Sistemare una manciata di ripieno in ciascun quadrato, poi ripiegarlo in modo da ottenere un triangolo che andrà chiuso per bene, schiacciando i bordi con i rebbi di una forchetta. Sistemare i fagottini su una teglia da forno ed infornare in forno caldo a 180° per una ventina di minuti o fino a che la pasta non sia ben dorata. Sfornare, lasciare intiepidire e servire (si possono mangiare anche freddi).

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

Leave a comment

3 Comments

  1. provati! … e divorati :-)

    Rispondi
  2. Mi sembrano deliziosi!!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi