Focaccia di patate farcita

Credo che il genere umano si suddivida, più o meno, in due categorie: quelli che amano vedere l’alba prima di andare a dormire, magari dopo una notte vissuta tra balli e divertimenti, e quelli che, al contrario, l’alba preferiscono vederla appena svegli, dopo una bella dormita, pronti ad affrontare la giornata pieni di energie. Ecco, io, senza ombra di dubbio, appartengo alla seconda categoria. Certo, anche io ho avuto le mie “notti brave”, anche io ho visto, diciamo, tante albe nella mia vita, ma se proprio dovessi scegliere, la notte preferisco dormire per essere sveglia e attiva durante tutto il giorno. Se, però, vogliamo scendere nei particolari, la suddetta categoria alla quale mi vanto di appartenere, è ulteriormente suddivisa in due sottogeneri di persone: c’è chi al mattino apre gli occhi ed è già in splendida forma e chi, come me, ha bisogno, diciamo di un’oretta buona, per carburare…che volete farci, sono fatta così, mi serve una doccia corroborante, una colazione sostanziosa, la lettura, con tutta calma, di qualche pagina di un libro, insomma, prima di iniziare a ragionare con una certa lucidità mi serve un po’ di tempo per capire dove sono e dove devo andare ;-) Ed è per questo che al mattino, durante la settimana, tra uno sbadiglio e la difficile scelta dei vestiti da mettere, se dovessi anche prepararmi il pranzo da consumare in ufficio, rischierei davvero di non uscire da casa in tempo. Così, almeno per quello, mi porto avanti la sera prima organizzandomi con qualcosa di sfizioso da portare via con me, insieme ad uno yogurt e all’immancabile frutto. Questo week-end, avendo voglia di mettere un po’ le mani in pasta, ho preparato questa focaccia farcita con del prosciutto e del formaggio. Tagliata a pezzi, sarà il mio pranzetto sfizioso per questa settimana di lavoro.

FOCACCIA DI PATATE FARCITA

– 300 g di patate

– 300 g di farina 0

– 25 g di lievito di birra

– 100 g di prosciutto crudo

– 150 g di formaggio dolce a pasta filata a fette

– 10 g di sale fino

– olio extra-vergine di oliva

– scaglie di sale

– 2 rametti di rosmarino

Lavare le patate, metterle in una pentola piena d’acqua e lessarle, lasciandole cuocere per una ventina di minuti dopo che l’acqua ha raggiunto il bollore. Intanto stemperare il lievito facendolo sciogliere in un po’ di acqua tiepida (circa 1 bicchiere) ed aggiungendo 3 cucchiai di farina. Lasciare lievitare per mezz’ora circa. Nel frattempo, sbucciare le patate lesse e, con uno schiacciapatate, ridurle in purea. Trasferire le patate in una ciotola capiente, aggiungere il composto lievitato, la farina rimasta ed, infine, il sale. Iniziare ad impastare con le mani fino ad ottenere un impasto ben lavorabile ed elastico. Formare una palla con l’impasto, sistemarla nella ciotola, coprire e lasciare lievitare fino a che la palla non raddoppi di volume. A questo punto riprendere l’impasto, tagliarlo in due parti uguali e realizzare due dischi. Ungere per bene una teglia, sistemarvi sopra uno dei due dischi e farcire con uno strato di prosciutto ed uno di fette di formaggio. Ricoprire il ripieno con il secondo disco, completare, in superficie, con un giro d’olio, delle scaglie di sale ed il rosmarino tritato. Mettere in forno caldo a 180° per mezz’ora circa (la superficie dovrà risultare ben dorata).

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

Next Post
Leave a comment

6 Comments

  1. Tesoro decisamente faccio parte anch’io della tua categoria e svegliandomi alle 6 solitamente l’alba la vedo quasi tutti i giorni ma onestamente lo preferisco di sicuro alle notti brave dove la mattina sembravamo tutti degli zombi!!!Questa focaccia deve essere di sicuro morbidissima e mi hai tentato, questa sarà la mia cena di stasera!!!Baci,Imma

    Rispondi
  2. Io spesso non riesco proprio a carburare… :-(

    Buonissima la tua focaccia, davvero invitante dalla foto, croccante fuori, soffice all’interno. Da provare senz’altro.

    Rispondi
  3. Ecco, io appartengo alla categoria di coloro che si addormentano in un orario più o meno nella norma, si svegliano in un orario più o meno nella norma (l’umore dipende dal tipo di giorno, feriale o festivo), ma poi ho bisogno del pisolino pomeridiano!
    Anch’io a volte metto le patate nell’impasto del pane, ma le inserisco schiacciate fin dall’inizio. Ottima la scelta della farcitura!

    Rispondi
  4. Seconda categoria e stesso sottogenere :) Un’ora mi ci vuole tutta prima di mettermi i vestiti per andare al lavoro: colazione, rainews, giretto blog e email e poi si parte!
    Questa focaccia con le patate è una delle ricette che mi prefiggo di fare da un po’, la tua è perfetta… sarà giunta l’ora?!

    Rispondi
  5. Ciao carissima, nella home page hai pubblicato una ciambella succulenta ,ma il mio occhio è caduto su questa focaccia farcita e non ho saputo resistere…troppo buona!!!! Ti rubo subito la ricetta..a io appartengo alla categoria di quelle a cui piace dormire la notte e anche e soprattutto la mattina. Baci Manu

    Rispondi
  6. La visione di questa bellissima focaccia peggiora istantaneamente la mia fame da gestante!
    complimenti!

    Rispondi

Rispondi a Serena Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi