Info & Contatti

  • Potete contattarmi al seguente indirizzo mail:

             letempsdescerises.blog@gmail.com 

  • Questo blog non rappresenta una testata giornalistica, in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità, pertanto non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7/3/2001
  • I testi e le fotografie pubblicati su questo blog, ove non segnalato diversamente, sono di esclusiva proprietà dell’autrice, Carmen Accaputo; l’utilizzo da parte di terzi, di qualsiasi parte del contenuto del blog, deve essere espressamente richiesto.

Leave a comment

4 Comments

  1. Pina G.

     /  20 gennaio 2012

    Da una siciliana ad un’altra.
    Sono pachinese e vivo in canada.Ho apprezzato molto la ricetta dettagliata della mostata ,e’ come la faceva mia madre.Se tua madre e’ ancora viva fatti dire come si faceva la ghiotta ‘ca tunnina salata,dei cuddureddi cini(io li faccio ogni anno a natale ,come da tradizione).
    Un saluto
    Pina

    Rispondi
  2. Pina G.

     /  20 gennaio 2012

    In una delle ricette postate c’e’ questo passo”Durante le estati della mia infanzia, quelle lunghe estati siciliane, calde e spensierate, io, mia sorella e la mia migliore amica passavamo i pomeriggi a giocare in quello che era stato il negozio di mia nonna, uno stanzone per noi enorme….” Sono vissuta a pachino fino all’eta’ di 18 anni…Potrei ricordare il negozio di tua nonna se mi dici dove si trovava e come si chiamava.Cmq sono una signora di 63 anni e il mio nome e’ Pina Barrera Gennuso.SE pensi sia invadente con queste domande dimmelo

    Rispondi
  3. Camy

     /  25 gennaio 2012

    Cara Pina, intanto grazie mille per la visita, non sei assolutamente invadente, anzi, mi fa molto piacere condivedere le mie esperienze culinarie con una pachinese. Io sono nata in Toscana, ma i miei genitori, pachinesi entrambi, mi hanno insegnato ad apprezzare le tradizioni siciliane. Naturalmente i cuddureddi cini sono un classico delle feste natalizie; sto cercando di imparare le ricette tipiche da mia madre, credo sia importante tramandare le tradizioni della propria famiglia!! A proposito, mia nonna si chiamava Mallia, aveva un negozio in via XXV Luglio, quasi all’angolo con via Ferrucci. Il negozio è rimasto aperto fino circa alla metà degli anni ’70.
    A presto
    Carmen

    Rispondi
    • Pina

       /  29 novembre 2012

      Ho visto sullo stradario di Pachino dove tua nonna aveva il negozio..nn lo conoscevo xche’ era lontano da casa mia(via Chindemi e via Cavour)..io ho lasciatop il paese alla volta del Canadanel 1967 dopo aver finito il magistrale.Ti lascio un saluto e ti auguro un buon natale… quest’anno ho fatto la mostata e il vino cotto.A presto.:)

      Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>