Riso alla cantonese

Ecco a voi un superclassico della cucina cinese (o, perlomeno, di quello che i ristoranti cinesi in Europa ci spacciano per cucina cinese, che poi quella vera è proprio tutta un’altra cosa, ma questi sono altri discorsi…), un piatto dai colori delicati, tutto sommato semplice e leggero, che preparo spesso quando non ho voglia della solita, classica, insalata di riso, che ha il pregio di poter essere cucinato in anticipo e poi, basta sostituire le posate a tavola con delle bacchette e fa tutto più esotico. Inoltre, trovo questo piatto una buona alternativa per la mia pausa pranzo: insomma, lo preparo velocemente la sera prima, lo infilo nel mio bel contenitore a chiusura ermetica e via, non ha bisogno di essere riscaldato ed è nutriente senza appesantire troppo. Rispetto all’originale ho un pochino variato gli ingredienti, aggiungendo parmigiano e olio di oliva, non propriamente emblemi della cucina tradizionale cinese, diciamo che la mia è una riproposizione fusion di questo piatto ;-)

RISO ALLA CANTONESE

Dose per 3 porzioni:

– 240 g riso

– 90 g prosciutto cotto a cubetti

– 80 g piselli surgelati

– 1 scalogno

– 1 uovo

– 1 manciata di Parmigiano grattugiato

– 1/2 bicchiere di latte

– sale

– pepe

– noce moscata

– olio extra vergine di oliva

– 1 cucchiaino di salsa di soia

Preparare una frittatina, sbattendo un uovo, unendo il latte, il formaggio grattugiato, sale, pepe e noce moscata; sbattere bene tutti gli ingredienti con una forchetta e versare il contenuto in una padella piccola ben oliata; a metà cottura rigirare la frittata e terminare la cottura. Togliere dal fuoco, fare raffreddare e tagliare a listarelle. Mettere da parte. Aggiungere dell’altro olio nella padella, tagliare a fettine sottili lo scalogno e farlo soffriggere per qualche minuto, fino a che non risulti ben ammorbidito: a questo punto aggiungere i piselli surgelati, lasciare cuocere a fiamma vivace per qualche minuto, fino a quando non saranno ben cotti (nel caso aggiungere dell’acqua), poi unire il prosciutto e lasciare sul fuoco ancora per qualche minuto, mescolando con un cucchiaio di legno, facendo rosolare bene gli ingredienti. Nel frattempo lessare il riso (io avevo in casa il riso ribe ed ho usato quello, in genere, comunque va bene qualunque tipo utilizzato per la preparazione di insalate), scolarlo bene, metterlo in una insalatiera, aggiungere un filo d’olio, la salsa di soia e lasciare intiepidire; infine unire i piselli con il prosciutto e la frittata, dare un’ultima mescolata e servire.

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

Previous Post
Leave a comment

6 Comments

  1. Un riso decisamnete coloratissimo e delizioso e poi presentato magnificamente!!!
    Colgo l’occasione di questo post anche per invitarti al mio contest dedicato al take away,trovi tutti i dettagli nel mio blog…..ti aspetto,baci,Imma

    Rispondi
  2. decisamente così fatto in casa è molto invitante e soprattutto buonissimo e sano.mi piace.!complimenti

    Rispondi
  3. Ricco e saporito questo riso, ancora più invitante in quelle ciotole colorate :) Buona settimana, baci

    Rispondi
  4. Mi piace questa tua versione!

    Rispondi
  5. Che dire…un must a cui non rinuncio mai quando mi do al cinese :) Bellissimeanche le foto, complimenti.

    Rispondi
  6. da provare anche a casa ogni tanto! E che belle le ciotoline!!!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi