Bicchierini tricolori di caprese

Quando Imma mi ha invitato a partecipare al suo bel contest dedicato alla tradizione della cucina italiana, mi sono messa subito a pensare a cosa avrei potuto preparare, per rendere al meglio l’idea che ho della nostra cucina e non immaginate quanti piatti ho passato in rassegna nella mia testa: primi piatti, dolci, ricette elaborate piuttosto che ricette regionali, ma non c’era nulla che mi convincesse veramente….poi, l’altra sera, mentre stavo tagliando i pomodori per prepararmi una caprese per cena, distrattamente ho buttato un’occhiata al piatto ed ho avuto l’illuminazione!!! Ma certo, cosa c’è di più italiano di una bella caprese? Una ricetta semplice, ma che racchiude in se’ tutta la nostra tradizione culinaria.

Il pomodoro, la mozzarella,  il basilico e l’olio extra vergine, poi, sono tre ingredienti fondamentali per la preparazione delle ricette più tipiche del nostro Bel Paese, dalla pizza Margherita alla classicissima pasta al pomodoro e poi è un piatto che io personalmente amo molto e che mangerei ogni giorno, soprattutto in questo periodo, quando il caldo fa passare ogni voglia di mettersi ai fornelli. Ho, quindi, rivisitato la ricetta tradizionale e preparato questi freschi bicchierini di caprese, utilizzando pomodorini Pachino, della mozzarella di bufala campana, olio extra-vergine di oliva toscano ed un po’ di pesto tipico ligure…e cosa ci può essere di più italiano di questo piatto che ha perfino i colori della nostra bandiera?

Con questo piatto partecipo al contest di Imma “La perla della cucina italiana

 

BICCHIERINI TRICOLORI DI CAPRESE

– 200 g mozzarella di bufala campana

– 200 g pomodorini Pachino

– 1 cucchiaiata di formaggio molle tipo crescenza

– sale

– pepe

– olio extra-vergine di oliva

– 2 cucchiai di pesto alla genovese

Tagliare la mozzarella a cubetti e versarla in un contenitore, aggiungere un cucchiaio di crescenza, un filo d’olio, sale e pepe e frullare tutto con il frullatore ad immersione; mettere da parte. In un altro contenitore mettere i pomodorini tagliati a metà, condirli con sale e olio e frullarli anch’essi. Infine comporre il piatto, dividendo in 2 bicchierini la mozzarella frullata, livellare e bene e versare sopra la polpa di pomodorini. Aggiungere un cucchiaio di pesto per ciascun bicchiere (io ho utilizzato del pesto senza aglio) e decorare con qualche foglia di basilico. Fare riposare in frigo e servire i bicchierini freddi.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

Leave a comment

9 Comments

  1. Ciao Carissima grazie mille per aver partecipato al contest con questa rivisitazione destrutturata della caprese che trovo gustosissima!!Baci,Imma

    Rispondi
  2. Davvero molto chic questa versione “destrutturata” della caprese. Fanno un figurone quei bicchierini. Baci, buona settimana

    Rispondi
  3. passa da me, c’è una sorpresina per te! ;-)

    Rispondi
  4. Bellissimi questi bicchierini di caprese! Perfetti per una festa estiva di finger food. ;)

    Rispondi
  5. E’ vero non c’è niente di più italiano della caprese nei colori e nei sapori!!Io d’estate la mangio spesso perchè è fresca e leggera,ma questa versione è assolutamente originale,brava e in bocca al lupo per il contest ;) !!!

    Rispondi
  6. Si hai ragione. Bastano pochi ingredienti di qualita’ per sprigionare tutti i profumi e i sapori del nostro meraviglioso paese

    Rispondi
  7. Una rivistazione da finire tutto di un fiato ^_^

    Rispondi
  8. Ciao!
    Per questa caprese hai avuto una idea molto originale e interessante.Bravissima :))

    Rispondi
  9. Giampaolo

     /  19 luglio 2011

    Brava Carmen! Bell’idea, bella ricetta e bel post! E’ bello leggerti. Hai una scrittura originale e fantasiosa come le tue ricette!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi