Flan di carote

Sono metereopatica? Può essere, passo dall’allegria alla più cupa disperazione solo per il passaggio di una nuvoletta innocua. Purtroppo ho anche la terribile sventura di vivere in una zona dove la pioggia è una costante per nove mesi su dodici, e siamo costretti a sopportare, il più delle volte, quella pioggerellina sottile, monotona e fastidiosa, un vero disastro per il mio umore e la mia messa in piega :-)

Quindi, ogni volta che il sole si decide a gabbare i più esperti metereologi e, contro tutte le più pessimistiche previsioni ci regala una bella giornata di luce e caldo, mi esalto come se avessi vinto al superenalotto e divento iperattiva e piena di voglia di fare.

Questa mattina mi sono svegliata con un timido raggio di sole che filtrava dai vetri della finestra della mia camera, non mi sembrava vero! Ma non doveva piovere? Non dovevano abbassarsi ulteriormente le temperature? Beh, questo probabilmente succederà domani (sicuramente succederà domani, visto che nelle ultime settimane i week-end sono sempre stati all’insegna del maltempo e la mia mini-vacanza-relax viene ormai posticipata ad oltranza…), ma questa giornata la vivo come un bel regalo inaspettato e ringrazio il dio della pioggia per essersi preso un giorno di ferie :-)

La ricetta che vi propongo oggi, quindi, ha il colore del sole, è un piatto tutto sommato semplice, anche se ho dovuto fare diverse prove e realizzare dei mezzi disastri, prima di riuscire a trovare la giusta combinazione di sapori: la prima volta, mancava completamente di sale, poi sapeva troppo di besciamella che nascondeva il gusto delle carote, insomma prova e riprova direi che questa è la versione che mi soddisfa di più.

Con questa ricetta partecipo al contest di L’amaranto e il melograno, perchè non si finisce mai di imparare ed imparare da lei è una grande opportunità.

FLAN DI CAROTE

– 600 g carote (meglio se quelle con il ciuffo)

– 3 uova

– Parmigiano Reggiano grattugiato a piacere

– 80 g burro

– 80 g farina

– 1/2 dado vegetale

– 1/2 litro latte

– noce moscata

– sale

Lavare le carote, pulirle, tagliarle a pezzetti e farle cuocere in abbondante acqua salata, finchè non saranno belle morbide. A questo punto, scolarle e  ridurle in polpa con un passaverdure. Mettere la polpa di carote in una ciotola e farle raffreddare. Nel frattempo preparare la besciamella: in un pentolino fare sciogliere il burro, aggiungere a poco a poco la farina e mescolare bene con un pizzico di latte, in modo che non si formino dei grumi; aggiungere il latte restante, la noce moscata e il mezzo dado e fare cuocere a fuoco lento, mescolando continuamente, fino a formare una crema piuttosto densa. Riprendere la ciotola con le carote, aggiungere le uova, il parmigiano grattugiato, un pizzico di sale e la besciamella. Mescolare il tutto con un cucchiaio di legno, fino a formare un composto omogeneo e distribuirlo in quattro stampini da budino (io ho usato quelli in silicone precedentemente imburrati). Mettere in forno a 180° per circa 30 minuti o fino a quando la superficie sarà bella gonfia e colorita.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Previous Post
Leave a comment

6 Comments

  1. grazie per aver partecipato! ;-)

    Rispondi
  2. Che bellini questi flan. Sai che non ho mai fatto un flan di carote? bisogna che faccia l’esperimento :D

    Si secondo me poi mettere anche merluzzo nell’insalata. Magari stai attenta a non cuocerlo troppo perchè non si sfaldi tutto.

    Rispondi
  3. Ma che belli questi flan…ho le stesse formine in silicone!!! Adoro tutto quello che è a base di carote…brava!!!

    Rispondi
  4. Sono bellissimi e sicuramente anche buonissimi. Mi appunto la ricetta. Complimenti!

    Rispondi
  5. Ciao molto interessante questo flan, mi piacciono anche le tue foto ^_* da oggi ti seguo anche io!

    Rispondi
  6. Camy

     /  13 giugno 2011

    @ agnese: grazie a te per l’opportunità!
    @elenuccia: grazie, proverò con il merluzzo e ti farò sapere.
    @federica: :-) a me piacciono tanto quelle formine e le uso tantissimo, per piatti dolci e salati
    @franci: grazie mille
    @sonia: benvenuta e grazie

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi