Crema di funghi e patate con chips di Parmigiano

La settimana è quasi finita e si prospetta un week end tranquillo e pigro. Non ho voglia di fare granchè, anche perchè da qualche giorno combatto contro un raffreddore che non vuole passare e mi costringe ad andare in giro con scorte infinite di fazzolettini di carta ed il naso rosso manco fossi un clown. E poi un mal di testa sottile, ma persistente non mi molla da tre giorni e, oltre al naso rosso mi muovo per casa e al lavoro con gli occhi socchiusi a fessura perchè non riesco a sopportare troppo la luce, insomma, non sono proprio un bel vedere! Fosse stato per me, me ne sarei rimasta tutta la settimana a letto, con un bel pigiamone, avvolta come una mummia attorno al piumone, senza nemmeno uscire dalla camera…mah, tant’è, tocca pure andare a lavorare a guadagnarsi la pagnotta, tocca uscire, perchè poi con le amiche riusciamo a vederci così poco, tocca andare al cinema, altrimenti se perdo il ritmo poi si accumulano troppi film da vedere, insomma, nonostante bramassi il letto con tutta me stessa, alla fine ho girato in lungo e in largo come una trottola, quindi è deciso: questo fine settimana ce ne stiamo a casa tranquilli facciamo una scorta di dvd e di cibarie varie e non metteremo il naso fuori se non in caso di estrema necessità (anche perchè ormai le strade cominciano ad intasarsi di gente posseduta dalla frenesia pre-natalizia ed il mio mal di testa ne risentirebbe fuor di dubbio). E per cominciare bene ecco qui una ricetta che ci sta a pennello, un confort-food, caldo e vellutato che farà senz’altro bene al mio raffreddore ed al mio umore.

CREMA DI FUNGHI E PATATE CON CHIPS DI PARMIGIANO

 – 200 g funghi (congelati)

– 250 g patate

– 1 carota piccola

– 1 dado vegetale

– 1 manciata di misto per soffritto (cipolla, sedano, carota)

– olio extra-vergine di oliva

– 1 spicchio d’aglio

– prezzemolo

– sale

– pepe

– 4 cucchiai di Parmigiano Reggiano grattugiato

preparare il brodo facendo sciogliere il dado in 1/2 litro di acqua bollente e mettere da parte in caldo. Nel frattempo, sbucciare le patate, tagliarle a tocchetti e metterle a lessare in una pentola piena d’acqua salata, lasciandole cuocere per circa mezz’ora dopo la bollitura dell’acqua (controllare che siano cotte con l’aiuto di una forchetta). Intanto, in una casseruola, preparare un soffritto con l’olio, lo spicchio d’aglio (che andrà tolto in seguito) ed il misto per soffritto; aggiungere la carota, raschiata e tagliata a cubetti piccoli e lasciare rosolare per qualche minuto, fino a quando la carota diventerà un po’ più morbida. Unire le patate bollite e fare insaporire per qualche minuto, mescolando di tanto in tanto. A questo punto eliminare l’aglio ed aggiungere il brodo caldo, fino a ricoprire del tutto le verdure, spegnere il fuoco e lasciare in caldo. In una padella, scaldare un filo d’olio ed aggiungere i funghi surgelati (io li avevo conservati, già tagliati in congelatore), aggiungere il prezzemolo lavato e tagliato, e mescolare bene. Quando i funghi saranno cotti, trasferirli nella pentola con le altre verdure, accendere il fuoco e fare sobbollire per una decina di minuti. Infine, con un minipimer, frullare le verdure, fino a che non siano ridotte in crema; salare, pepare e lasciare a cuocere a fuoco basso, per qualche minuto, per fare addensare la crema. A questo punto preparare le chips, facendo scaldare una padella antiaderente ed aggiungendo un cucchiaio di formaggio per volta: dare al formaggio una forma tonda e farlo sciogliere del tutto (facendo attenzione a non farlo bruciare). Con l’aiuto di una paletta, togliere la chips dalla padella e, mentre è ancora calda, darle la forma desiderata. Procedere con le altre chips (dovrebbero venirne 4). Quando la crema sarà pronta, impiattarla, decorarla con dei funghi a fettine e con le chips. Servire calda.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

Leave a comment

9 Comments

  1. che spettacolo… che profumino…

    Rispondi
  2. anche io weekend rintanata in casa grazie a un raffreddore e un mal di gola terribili!
    ottima questa crema, adatta a questo freddino bolognese. bellissime le foto.

    Rispondi
  3. Sììì viva i week end di decompressione! Raffreddore a parte, siamo più o meno messe uguali, bisogno estremo di confort food e riposo. Te lo auguro con tutto il cuore. Baci!

    Rispondi
  4. Concordo con il tuo mood settimanale. Stamattina però volevo uscire e invece mi sono svegliato mezz’ora fa :)
    Buona questa zuppa, avendo l’occorrente quasi quasi la faccio :D

    Marco di Una cucina per Chiama

    Rispondi
  5. Purtroppo per la mia allergia ai funghi non la potrei mangiare, però ha un aspetto davvero invitante! E in questa giornata piovosa sarebbe la cena ideale :))
    Buona domenica!

    Rispondi
  6. claudia

     /  5 dicembre 2011

    che bontà……
    Ciao Claudia

    Rispondi
  7. Ciao Camy,spero che tu sia guarita!!Davvero un confort food esagerato brava,adoro vellutate,creme e zuppe in inverno :)

    Rispondi
  8. Ti auguro una pronta guarigione, anche se spero che tu sia già bella che guarita! Meravigliosa la tua zuppa di funghi!
    Un abbraccio tesoro

    Rispondi
  9. Complimenti per questa zuppa così bella!

    Chissà come è buona…

    Lisa

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi