Penne integrali con peperoni e ricotta salata

Fino a qualche giorno fa non avrei mai pensato di accogliere un temporale quasi con sollievo, anzi, al mattino, appena sveglia, aprivo le finestre e controllavo che la strada non fosse bagnata: non ero ancora pronta per l’autunno, per l’umidità, per gli stivali antipioggia ed il cappottino di lana: semplicemente avevo bisogno del sole e del cielo azzurro, come a voler prolungare ostinatamente un’estate calda e faticosa, ma che, alla fine, mi ha dato tanto. E invece, stasera, questo temporale che sta bagnando con insistenza le mie finestre, è arrivato con un tempismo direi quasi perfetto: sono nella mia cameretta, sotto le coperte, la musica nell’aria, una tazza di tisana fumante accanto a me ed il mio fido computer davanti…nulla di più perfetto per dare il benvenuto a questa nuova stagione: ora sono pronta e domani mattina, per prima cosa, tirerò fuori dal cassetto il mio ombrellino giallo, pronta ad uscire di casa sotto la pioggia.

La ricetta di oggi, invece, fa parte ancora del mio repertorio estivo; una pasta fresca, leggera, preparata con gli ultimi peperoni dell’orto ed insaporita con un’abbondante spolverata di ricotta salata, ricordo delle mie vacanze siciliane. Un modo come un altro per dire arrivederci a questa estate arrivata, oramai, al capolinea.

PENNE INTEGRALI CON PEPERONI E RICOTTA SALATA

Per 2 persone:

– 180 g di penne integrali

– 1 peperone giallo

– 1 peperone rosso

– 1 spicchio d’aglio

– olio extra-vergine di oliva

– sale

– pepe nero

– ricotta salata

 

Versare dell’olio di oliva in una padella e farvi soffriggere uno spicchio d’aglio tagliato in due e leggermente schiacciato. Nel frattempo lavare i peperoni, pulire l’interno dai semi e tagliarli a pezzetti, dopodichè versarli nella padella e farli cuocere per circa 20 minuti, aggiungendo, di tanto in tanto dell’acqua calda (quando è necessario). Quando i peperoni saranno ben ammorbiditi salare, dare una bella macinata con il pepe nero e completare la cottura. Nel frattempo portare a bollore dell’acqua in una pentola capiente, salare e lessare la pasta integrale. Terminato il tempo di cottura della pasta, scolarla e trasferirla nella padella, mescolando bene per amalgamare il condimento. Alla fine aggiungere abbondante ricotta salata a scaglie e dare un’ultima mescolata. Servire la pasta calda.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

Leave a comment

5 Comments

  1. La semplicità di questa pasta mi conquista completamente. I sapori, la leggerezza, la freschezza seppure gustosa. Ti immagino sotto il tuo ombrellino giallo, passeggiare curiosa per le strade del centro. Mantenendo giustamente il buonumore e pronta ad accogliere un autunno che speriamo sia dolce e generoso. Un abbraccio

    Rispondi
  2. per quanto non ami la pioggia, ci sono giorni (pochi in veritò) in cui il suo scrosciare sembra quasi una musica che culla. A patto però che possa restarmene tranquilla in casa, se c’è da uscire so’ dolori !!! Che bel saluto all’estate queste penne, gustose nell’abbinamento e allegre nei colori. Un bacione, buona giornata

    Rispondi
  3. Ciao Camy! Anche qui l’autunno è arrivato, in tutto il suo splendore. Sarà che per chi vive al mare, l’autunno è sempre un pò meno aggressivo, un pò più dolce (e io proprio al mare non vivo, ma lo sento comunque così). E vogliamo parlare di ombrelli? Questa mattina mi sono presa un dispiacere perchè pensavo di aver dimenticato in uno dei miei viaggi di ritorno in treno un ombrello a cui sono molto affezionata. Sai quando perdi una cosa a cui tieni tantissimo? Ecco. Una sensazione davvero brutta. E poi sono arrivata in ufficio, e il mio bellissimo ombrello era lì, che mi aspettava. Non lo userò più per venire al lavoro, questo è sicuro! :) la pasta con i peperoni è una delle mie preferite, ma non l’ho mai provata con la ricotta salata. Da mettere nella mia todolist! un bacino, sere

    Rispondi
  4. Anche qui è arrivato il freddo, ma il sole splende e la voglia di una bella pastasciutta (come dice il mio babbo) con le verdure colorate non manca!

    Rispondi
  5. Ciao Camy! Io invece accolgo a piene mani questo piatto estivo, eprchè mi riporti il sole…son già ammalata! Un grande abbraccio, meravigliosi anche i frollini qui sotto che voglio rifare al più presto!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi