Penne integrali con zucca e speck, su crema di gorgonzola

Dopo la tranquilla giornata di venerdì scorso, in cui mi sono completamente dedicata alla cucina, senza fretta e senza null’altro da fare, come prevedevo il week-end è stato invece piuttosto frenetico ed impegnativo: insomma, niente di particolarmente gravoso, anzi, tutte cose piacevolissime da fare, in fin dei conti, ho finalmente comprato gli stivali (di cui vado particolarmente fiera!!), ci siamo concessi un pomeriggio al cinema, abbiamo fatto una golosissima passeggiata tra gli stands di Cioccoshow in piazza Maggiore, una cenetta a casa di amici, il tutto scorrazzando allegramente in bicicletta su e giù per Bologna, sfidando temperature non proprio tropicali. Ammetto che, dopo la full immersion di venerdì, in cucina ci sono giusto capitata di passaggio, d’altronde avevo già cucinato abbastanza da averne in abbondanza per due/tre giorni, ma, visto che dai plumcakes precedenti mi era avanzata un po’ di zucca in frigo, ne ho approfittato per preparare questa pasta, ricca, colorata e saporita.

Anche con questa ricetta voglio partecipare al contest Ballarini: con un po’ di zucca di Farina, lievito e fantasia per la sezione dei primi piatti.

 

 

 

 

PENNE INTEGRALI CON ZUCCA, SPECK, SU CREMA DI GORGONZOLA

Dose per 2 persone:

– 160 g di pasta integrale

– 400 g di polpa di zucca

– 100 g di speck in una fetta unica

– 1/2 cipolla

– olio extra-vergine di oliva

– prezzemolo

– 1 spicchio d’aglio

– sale

– Parmigiano Reggiano

– 100 g gorgonzola dolce

– latte

Preparare la zucca: in una padella capiente fare soffriggere nell’olio uno spicchio d’aglio schiacciato. Aggiungere il prezzemolo sminuzzato, la polpa di zucca pulita e tagliata a cubetti, salare, dare una mescolata con un cucchiaio di legno, mettere il coperchio e fare cuocere per circa un’oretta, aggiungendo un po’ d’acqua ogni volta che la zucca si asciuga. Alla fine la zucca dovrà risultare ridotta in poltiglia, ma piuttosto asciutta; eliminare lo spicchio d’aglio e mettere da parte. In un’altra padella fare soffriggere la cipolla tagliata sottile in pochissimo olio; quando sarà dorata, aggiungere lo speck tagliato a cubetti e fare rosolare per un minuto circa. Intanto, fare cuocere la pasta integrale in acqua salata; durante la cottura della pasta, in un pentolino fare sciogliere il gorgonzola tagliato a pezzettini allungato con qualche cucchiaio di latte: mescolare fino a che non sarà diventata una cremina morbida ed omogenea. Scolare la pasta e versarla sul condimento di zucca; unire una generosa manciata di Parmigiano grattugiato e lo speck. Prima di servire, versare la crema di gorgonzola su ciascun piatto ed aggingervi sopra la pasta. Servire calda.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

Leave a comment

7 Comments

  1. Adoro Bologna e ci scorrazzerei volentieri… magari non in bici (l’unico tentativo mi è costato un’enorme cicatrice sulla gamba). Adoro anche questa foto effetto ‘scontornato’. Mi sforzo, ma non mi vengono mai così. Il tuo blog è davvero delizioso. Una ciliegia :)

    Rispondi
  2. Certo che ti stai proprio sbizzarrendo con la zucca ;)
    Non sapevo fossi anche tu di Bologna, mi manca così tanto… certo che appena torno dobbiamo fare un blog-raduno, ne siamo tanti di quelle parti!
    La pasta, che dire, è fantastica, la crema di gorgonzola senza neanche dirlo.

    Ah, ti ho passato il 7links-project, vedi sul mio blog.

    Marco di Una cucina per Chiama

    Rispondi
  3. Ciao, questa ricetta sarebbe perfetta anche per la sfida in corso da me ;) a me farebbe piacere se partecipassi, ti aspetto!
    Buona giornata
    Sonia

    Rispondi
  4. Mannaggia mi sono persa il Cioccoshow! Mmmhhh che belle.. ma quella cremina lì al gorgonzola, che buona dev’essere? Da me ti ho fatto un piccolo invito, se vuoi ;-)

    Rispondi
  5. ciao, mi sorprendo sempre di scoprire blog nuovi. Belle ricette e foto, ripasserò spesso!!

    Rispondi
  6. Bella Bologna… e dire che dovevo farci l’università, poi ho avuto la disgraziata idea di scegliere Ancona, vabbè sono errori che si fanno:-) Bella ricetta, adoro la zucca… un abbraccio!!

    Rispondi
  7. Non sono mai stata a Bologna, ma ho un’amica che abita là, magari vado a trovarla, prima o poi…gustosa la tua pasta, un abbraccio SILVIA

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi