Come tutto ebbe inizio e un cous cous di verdure improvvisato

(…) Nell’autunno del mio trentesimo anno si manifestò nell’ideazione di un progetto culinario senza capo né coda, della durata di un anno, che ebbe inizio proprio in concomitanza con la prova biblica di un trasloco a New York. (…)  (Julie Powell, Julie&Julia)         

Ecco, le parole di Julie Powell, scritte lì, nero su bianco, sul suo libro che sto letteralmente divorando in questi giorni, non potrebbero riassumere meglio la mia vita in questo preciso momento: sono nel pieno di un trasloco che sembra non avere fine, mi sento come se dovessi fare entrare un elefante in una Cinquecento, tante sono le cose che devo sistemare in uno spazio che è, in pratica, la metà di quello in cui stavano prima. E mi chiedo: ma è possibile che, in pochi anni, io sia riuscita ad accumulare tante cose? E soprattutto: ma tutte queste cose mi sono veramente utili? Bene, in tutto questo caos ho pure deciso che è finalmente arrivato il momento di dare inizio a questo mio progetto che mi frulla in testa da un po’ e che, dopo un corso sull’argomento che mi ha aperto le porte a mondi virtuali a me sconosciuti, ecco che mi sento pronta per imbarcarmi in questa nuova avventura che chissà dove mi porterà.

Beh, tanto per cominciare ecco una ricetta semplice semplice, facile da realizzare, soprattutto se al momento si ha a disposizione una cucina semi-sconosciuta e se i propri fidati utensili (pentolame, vasellame e arnesi vari) sono imballati chissà dove in qualche scatolone che giace in un angolo remoto della cucina. Quindi, pur non avendo la possibilità di potermi sbizzarrire ai fornelli, ma dovendo, comunque, cibarmi, ho pensato di preparare il cous cous di verdure, che faccio spesso non appena arriva la bella stagione, che mi ricorda il mio viaggio in Marocco (anche se questa versione è un po’ una mia personale variazione sul tema) e che non ha bisogno di molto tempo per la sua realizzazione, ma dai risultati assicurati: bastano delle verdure saporite, un Wok riuscito miracolosamente a reperire nel marasma del trasloco, delle spezie profumate e il gioco è fatto:

COUS COUS DI VERDURE

– 2 bicchieri Cous Cous precotto

– 2 bicchieri acqua

– 1 melanzana

– 2 zucchine

– 1 peperone giallo

– 1 peperone rosso

– 1 spicchio aglio

– 1 cipolla

– olio

– sale

– pepe

– cumino in polvere

– curry

Lavare e preparare le verdure: spuntare le zucchine, togliere la parte verde in cima alla melanzana, dividere in 2 i peperoni e togliere i filamenti e i semi; tagliare tutte le verdure in piccole parti ed affettare la cipolla. Mettere a scaldare un po’ d’olio nel wok, aggiungere uno spicchio d’aglio, la cipolla e lasciare imbiondire. A questo punto aggiungere le verdure: prima le melanzane e i peperoni, dopo circa 2 minuti le zucchine; salare, pepare e lasciare cuocere fino a quando tutte le verdure saranno ammorbidite (nel caso sia necessario aggiungere un po’ d’acqua durante la cottura); a fine cottura aggiungere una spolverata di curry e mescolare il tutto. Nel frattempo preparare il cous cous: mettere in un pentolino 2 bicchieri d’acqua con un pizzico di sale e in una ciotola da portata capiente 2 bicchieri di cous cous. Non appena l’acqua giunge al bollore versarla nella ciotola con il cous cous e mescolare bene in modo che tutta l’acqua venga assorbita dal cous cous; aggiungere un poco d’olio e sgranare bene con una forchetta in modo che la semola sia ben separata. Unire, infine, le verdure, amalgamare tutto e aggiungere dell’altro curry e un’abbondante manciata di cumino (il mio proviene direttamente dal Marocco ed è profumatissimo). Lasciare amalgamare tutto in modo che il cous cous si impregni per bene dei profumi delle spezie e dei sapori delle verdure. Servire tiepido, ma anche freddo è buonissimo.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

Leave a comment

6 Comments

  1. ribic

     /  15 maggio 2011

    vista la tua ricetta, un sabato in cui avevo un po’ di tempo, l’ho provata anch’io, e’ riuscito benissimo, buono, certo l’aspetto non era perfetto come il tuo ma la sostanza c’era. grazie mille carmen aspetto nuove ricette. da “una disperata tra i fornelli”

    Rispondi
  2. maria

     /  16 maggio 2011

    bravissima!!!!!!!!

    Rispondi
  3. Ciao! Grazie per avermi fatto visita, anche a me piace tanto il cous couse con le verdure, perfetto per il mio maritino vegetariano…lo faccio proprio così! a prestissimo, allora!

    Rispondi
  4. casoleil

     /  18 maggio 2011

    questa la provo di sicuro! e che belle foto! vai! riempici di idee succulente! beijinhos

    Rispondi
  5. quando scopro un nuovo blog, mi piace sempre andare a curiosare la prima ricetta con cui ha scelto di aprirlo! :) racconta sempre qualcosa della persona che sta iniziando un progetto così bello!

    Rispondi
  6. Sono molto felice di aver trovato questo sito. Voglio ringraziarvi per il tempo che spendete, è una lettura meravigliosa! Io sicuramente mi sto godendo ogni post e ho gia’ salvato il sito tra i segnalibri per non perdermi nulla!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi