Torta di castagnaccio alla ricotta

Dopo una ricetta tradizionale siciliana, ritorno ai sapori toscani con questa torta dal gusto autunnale. In queste zone, boscose e ricche di castagni, il frutto della castagna è sempre stata una risorsa alimentare ed economica importantissima in passato, ed oggi rappresenta un prodotto tipico molto amato ed anche una sorta di aggregatore, in quanto nel periodo autunnale si è soliti organizzare castagnate di paese e serate tra amici in cui si cuociono le caldarroste nel camino. Inutile dire quanto io ami le castagne e quanto mi piaccia sporcarmi le mani di nero sbucciando le caldarroste. Purtroppo, quest’anno, a causa delle forti piogge e di un parassita che ha colpito gli alberi e, di conseguenza i frutti, la produzione è stata davvero scarsa, così mi consolo usando e abusando della farina di castagne:-) Questa è una torta che mi piace particolarmente perchè è delicata e coccolosa, perchè è bello affondare i denti e sentire la consistenza cremosa della ricotta e quella morbida del castagnaccio…e poi il profumo di anice regalato dall’aggiunta di Sambuca…una vera goduria. Insomma, trovo che questa torta sia perfetta da sbocconcellare durante un ozioso pomeriggio autunnale, insieme ad una tazza di tè caldo.

Con questa ricetta partecipo al foto-finish al contest di Semplicente pepe rosa e Mama Shabby

 

 

 

 

 

TORTA DI CASTAGNACCIO ALLA RICOTTA

– 450 g di farina di castagne

– 380 g di latte

– 350 g di ricotta fresca

– 3 cucchiai di zucchero semolato

– 2 cucchiai di Sambuca

– 20 g di uvetta

– 1 manciata di pinoli

 

 

 

In una terrina versare la farina setacciata ed aggiungere a filo il latte, mescolando con cura, per evitare grumi. Alla fine il composto deve risultare cremoso, leggermente denso. Unire l’uvetta e mescolare bene. Versare l’impasto in una teglia, uniformando per bene il composto ed infornare a 180° per 5 minuti circa. Nel frattempo preparare la crema, mescolando lo zucchero e la Sambuca nella ricotta, fino a crearne un impasto cremoso e profumato. Togliere il castagnaccio dal forno e versarvi sopra la crema di ricotta, livellandola con l’aiuto di un cucchiaio. Cospargere la superficie con una manciata di pinoli e rimettere in forno per circa 45 minuti, fino a quando la crema non acquisterà un colore appena dorato. Servire la torta tiepida.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Leave a comment

10 Comments

  1. Wow strepitosa…davvero!

    Rispondi
  2. A me piacciono da impazzire le torte con la ricotta proprio per la loro cremosità. Di sicuro con il sapore delle castagne sta benissimo!

    Marco di Una cucina per Chiama

    Rispondi
  3. Eccomi qua!
    Perdona il ritardo, ma è stata una giornatina fin troppo intensa… ;)
    Grazie mille per aver partecipato al nostro contest con questa bella torta particolare!
    Ti auguro una buona serata!
    :)

    Rispondi
  4. Complimenti!
    Bella e anche buona!

    Rispondi
  5. meravigliosa!!! l’idea del doppio strato è bellissima e golosissima! ;)

    Rispondi
  6. Il castagnaccio è sempre una controversia… ammetto che non mi piace moltissimo, ma il tuo è talmente bello che sarei disposta a ricredermi!

    Rispondi
  7. Adoro il castagnaccio ma così vestito a festa potrei chiederlo “in sposo” tutte le mattine ;-)

    Geniale ricetta e foto belle belle.

    Rispondi
  8. Ciao! Piacere di conoscerti! Ho visto il tuo commento sul mio blog e mi sono precipitata subito a leggerti! Non ti conoscevo, ma adesso leggerò ogni tuo singolo post! E complimenti per il blog, bellissimo!

    Rispondi
  9. Ciao, sono finita sul tuo blog per caso e ne sono rimasta piacevolmente colpita!! Buone le ricette e belle le foto, complimenti!! Da oggi sono anch’io dei tuoi, a presto!!

    Rispondi
  10. Anche per noi è stato un piacere conoscerti e non vedevamo l’ora di venire a visitare la tua Cucina. Ieri è stata una giornata campale. Luca è stato avvisato alle 7 di dover partire con urgenza per Milano dove fare un primo lavoro e poi volare a Reggio Calabria per un secondo intervento. Così, Alice Ginevra, ha fatto il suo primo volo. Con calma verremo a spulciare tra i tuoi segreti. Un abbraccio da tutti e 3 da Reggio Calabria

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>