Polpette di funghi

Era da un po’ di tempo che volevo provare a fare queste polpettine. Non so se avete capito, vista l’abbondanza e  la varietà su questo blog, ma le polpette sono un piatto che prediligo particolarmente, mi piace la loro forma, mi piace il fatto che si possano mangiare con le mani e poi sono versatili e semplici da realizzare, insomma, quel che si dice poca spesa tanta resa. Questa ricetta l’avevo letta su un pezzetto di carta ritagliato da vecchia rivista di cucina e conservato da tempo immemore tra le pagine di un’agenda. Ogni volta che mi capitava di buttarci l’occhio mi dicevo che prima o poi le avrei provate e, visto che da un po’ avevo in congelatore dei funghi che aspettavano solo di essere cucinati, l’altra sera ho colto la palla al balzo ed in quattro e quattr’otto ho sfornato queste simpatiche polpettine che mi sono sbafata per cena davanti alla tv.

POLPETTE DI FUNGHI

- 150 g di funghi congelati

- 1 patata di medie dimensioni

- 1 uovo

- 50 g di pangrattato

- 50 g di pane arabo

- 1/2 bicchiere di latte

- 1 uovo

- 1 scalogno

- 2 cucchiai di formaggio grattugiato

- sale

- pepe

- olio extra vergine di oliva 

Lavare bene la patata e metterla a lessare in una pentola piena di acqua. Da quando l’acqua raggiunge il bollore fare cuocere ancora per circa mezz’ora e salare aggiungendo una manciata di sale grosso quasi a fine cottura. Nel frattempo mettere il panino ridotto a pezzetti in ammollo nel latte e lasciarlo da parte. Una volta lessata la patata, sbucciarla e metterla in una terrina, schiacciandola bene con la forchetta, fino a ridurla in purea. In una padella capiente, fare soffriggere lo scalogno tagliato a fettine sottili in un filo d’olio, aggiungere i funghi ancora congelati, unire una spolverata di sale e fare cuocere per una decina di minuti, mescolando di tanto in tanto. Una volta cotti, spezzettare i funghi, poi versarli nella terrina con la patata, insieme ad una parte del liquido di cottura. Mescolare il composto, aggiungere il panino strizzato per bene, l’uovo, il prezzemolo, il formaggio grattugiato, il sale e il pepe e, quando il composto sarà ben amalgamato, formare delle polpette di grandezza regolare. Versare in un piatto del pangrattato ed impanare per bene le polpette. A questo punto disporle in una teglia ricoperta di carta forno, versare un filo d’olio sulle polpette e mettere in forno già caldo a 200° per circa mezz’ora, rivoltando le polpette di tanto in tanto in modo da farle colorire bene su tutti i lati. Sfornare e servire le polpette ancora calde.

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Leave a comment

4 Comments

  1. Proprio una bella idea, semplice ma gustosa allo stesso tempo.
    Mi piace e la provo domani, appena compro i funghi.

    Rispondi
  2. Ok, so cosa mangiare stasera. Ti giuro che c’ho provato in tutti i modi a inventarmi le polpette di funghi!
    Bellissima ricetta.

    Marco di Una cucina per Chiama

    Rispondi
  3. Ottima variante alle solite polpette, un abbraccio SILVIA

    Rispondi
  4. wow! mio marito ne andrebbe pazzo! io non tanto, non amo particolarmente i funghi, ma questo è un modo davvero originale di presentarli!

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>