Insalata di bulgur con mango e gamberetti

Sono settimane frenetiche queste…non so bene perchè, ma pare che il tempo per me corra un po’ più veloce e le ore della giornata a mia disposizione sembrano diminuite. Faccio tutto di corsa, eppure riesco a concludere appena la metà delle cose che mi ero prefissata di fare in giornata. E così mi sento sempre più stanca e frustrata e sono costretta a rinunciare a tutti quei momenti che mi ritagliavo per dedicarmi alle cose che più amo fare: andare al cinema, leggere qualche pagina del mio libro, sfornare un bel dolce. Forse sono io che non riesco ad organizzare bene la giornata: a volte penso che se solo avessi una famiglia da mandare avanti impazzirei nel giro di 24  ore, senza altra possibilità.  Beh, fatto sta che ora mi ritrovo alle 11 di sera con ancora la cena da preparare e qualche lavoretto da sistemare…ed è meglio che non guardi neppure quel mucchietto di vestiti da stirare lì nell’angolo: no, spero che durante la notte si stirino da soli :-)

Intanto io vi lascio con questa ricetta che ho trovato davvero ottima: un’insalata di bulgur, arricchita con gamberetti, mango e un po’ di spezie che la rendono profumatissima. Un’idea un po’ diversa, anche in vista della bella stagione (lo so che c’è ancora la neve sui tetti, ma io attendo fiduciosa il disgelo).

INSALATA DI BULGUR CON MANGO E GAMBERETTI

– 100 g di bulgur

– 1/2 mango

– 5 pomodorini Pachino

– 30 g di uvetta

– 1 dado vegetale

– 1 limone

– prezzemolo

– coriandolo fresco

– cannella in polvere

– curcuma in polvere

– olio

– sale

– pepe

– peperoncino

Innanzitutto fare ammorbidire l’uvetta in un bicchiere d’acqua per una decina di minuti e preparare il brodo vegetale, mettendo a bollire l’acqua con il dado. In un tegame fare tostare leggermente il bulgur, poi togliere il tegame dal fuoco e versare sul bulgur una quantità di brodo pari al doppio della sua quantità e lasciare riposare per circa 20 minuti, in modo che il brodo venga assorbito.  Intanto lavare e tagliare i pomodorini, facendo scolare l’acqua di vegetazione, sbucciare il mango e tagliarne metà della polpa a dadini.  Scolare il bulgur dall’eventuale brodo non assorbito (assicuratevi, comunque che sia cotto per bene) e trasferirlo in una ciotola; unire i pomodorini, il mango, l’uvetta strittata bene, una manciata di coriandolo e una manciata di prezzemolo; condire il tutto con un filo d’olio e del succo di limone, ed insaporire con sale, pepe, un po’ di peperoncino ed un pizzico di cannella e di curcuma. Infine lessare i gamberetti per pochi minuti in abbondante acqua bollente aromatizzata da qualche goccia di limone; scolarli ed aggiungerli all’insalata. Servire fredda o a temperatura ambiente.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

Leave a comment

7 Comments

  1. Queste foto sono stupende! Complimenti! E pure l’insalata mi ispira tanto. I gamberetti mi piacciono tantissimo, ho postato anche io una ricetta a base di pesce domenica. E poi con l’avocado.. mmm giapponeseggiante, come piace a me! E ti capisco su tutto. Unica consolazione? Ho stirato ieri sera (ma oggi ho già steso una lavatrice, metaforicamente, dunque: tutto da capo).
    Un grande bacio
    Mari

    Rispondi
  2. Ti posso garantire che con 2 figli il tempo vola alla velocità della luce e il tempo per se stessi si riduce al minimo quindi ben venga un piatto veloce e saporito come questo!!!bacioni,Imma

    Rispondi
  3. Buonissima questa! e bello l’insieme degli ingredienti esotici che danno calore:)

    Rispondi
  4. eh purtroppo certe volte il tempo non basta davvero mai! ma l’importante è che nonostante tutte le cose da fare riesci a realizzare certe delizie!

    Rispondi
  5. Ho la stessa sensazione che descrivi tu…non so come sia il tuo lavoro, ma il mio totalmente effimero e per questo a volte a fine giornata ho l’impressione di aver concluso …un bel niente! Meno male che c’è la cucina: realizzazione concreta del tempo impiegato, da gustare con tutti i sensi ;-) Un bacio

    Rispondi
  6. adoro il bulgur, questa ricetta è da provare assolutamente! Un abbraccio SILVIA

    Rispondi
  7. Camy

     /  24 Febbraio 2012

    Grazie a tutte: è bello sapere di non essere l’unica a provare certe cose…come si dice, mal comune… :-)

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi