Cheesecake alle fragole e l’elogio alla lentezza

Siamo sempre tutti di corsa: al semaforo, che allo scattare del verde tutti a strombazzare come matti; al supermercato, che la povera cassiera non si può permettere di riprendere fiato un attimo, che subito qualcuno della fila inizia a sbuffare come una locomotiva imbizzarrita; e fare una bella e sana chiacchierata al telefono con un’amica? È ormai un’impresa impossibile, già è tanto se riusciamo a comunicare con un sms: ci sono sempre mille impegni, appuntamenti da rispettare, cose da fare ASSOLUTAMENTE che la nostra vita non può permettersi di fermarsi un attimo per poterci dedicare alle cose che amiamo. E così, a poco a poco, perdiamo il piacere di quei piccoli momenti che basterebbero a migliorare decisamente il nostro umore e ci affanniamo a fare tutto subito, velocemente, senza stare a soffermarci troppo sui particolari. Per questo mi piace, ogni tanto, preparare un cheesecake, perchè ci vogliono due giorni di tempo perché sia pronta, bisogna preparare uno strato per volta, e poi lasciarlo riposare ore e ore in frigo, in modo che si assesti, si rassodi e sia pronto per accogliere un altro strato. E alla fine, quando tutte le varie parti sono state accorpate, una lunga notte di riposo in frigo, affinchè i vari strati, fatti di diversi sapori e consistenze, di fondano in un’unica torta dalle mille sensazioni: il biscotto sbricioloso alla base, croccante al punto giusto, la parte cremosa in mezzo, dolce e morbida ed infine, la cremina di frutta, un po’ più acidula, che completa degnamente il tutto. Ho iniziato a preparare la cheese cake sabato pomeriggio, per poterla mangiare il giorno dopo, per il pranzo di domenica, in famiglia, e cosa c’è di meglio di questa torta fresca e leggera, a conclusione di un buon pranzo, assaporato in tutta tranquillità, dall’antipasto al caffè, senza nessuna fretta?

CHEESECAKE ALLE FRAGOLE

– 2o0 g biscotti secchi Oro Saiwa

– 125 g burro

– 3 fogli colla di pesce

– 500 g fragole fresche

– 250 g Philadelphia 

– 250 g ricotta

– 150 g zucchero

– 3 cucchiaini di fecola

– 100 ml acqua

Iniziare con la preparazione della base: frullare nel mixer i biscotti e trasferirli in una ciotola; fare fondere il burro in un pentolino a fiamma bassissima, quando è sciolto del tutto aggiungerlo ai biscotti sbriciolati, mescolando per bene, fino al suo completo assorbimento. Trasferire il composto in una tortiera a cerniera e ricoprirne il fondo, pressando e livellando bene con l’aiuto di un cucchiaio. Una volta terminata questa operazione, mettere in frigo per circa mezz’ora, in modo che la base si indurisca. Nel frattempo preparare la crema al formaggio: mettere a bagno la colla di pesce in una tazza con dell’acqua; lavare e sminuzzare le fragole e frullarle fino a ridurle in purea; versare metà della purea di fragole in un pentolino e fare scaldare, mescolando con un cucchiaio di legno ed evitando di farla bollire. A questo punto togliere il pentolino dal fuoco ed aggiungere la colla di pesce strizzata, facendola sciogliere del tutto nella purea di fragole calda. In una ciotola mescolare insieme ricotta, Philadelphia e 100 g di zucchero. Unire la purea di fragole intiepidita ed amalgamare il tutto. Riprendere la tortiera dal frigorifero, aggiungere la crema sopra la base di biscotto e riporre di nuovo in frigo per altre 3 ore. Infine preparare la copertura di fragole: in un pentolino mettere 50 g di zucchero, la fecola e la restante purea, mescolando per non formare dei grumi; aggiungere l’acqua a filo e mettere sul fuoco, sempre mescolando, portando ad ebollizione fino a che la crema non diventi bella soda. Lasciare intiepidire appena, poi stendere la copertura sulla torta (che nel frattempo si sarà rappresa in frigo), con l’aiuto di un coltello bagnato, in modo da pareggiarla su tutta la superficie. Riporre ancora una volta in frigo e lasciare a riposare una notte intera. Al momento di servire aprire lo stampo a cerniera, facendo attenzione a non rovinare i bordi della torta (nel caso, staccarli delicatamente con un coltello bagnato, tenendolo sempre pulito) e togliendo con delicatezza la base sottostante. Decorare, infine, con fragole fresche e tenere in frigo fino al momento di servirla.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

Leave a comment

2 Comments

  1. Io amo fermarmi ogni tanto e assaporare il piacere della calma e della lentezza, soprattutto la sera quando poco prima di andare a dormire mi fermo sul divano con il pc o a leggere un libro, mangiucchiando un dolce lentamente. Il tuo cheesecake ci starebbe una meraviglia in quei momenti!

    Rispondi
  2. Hai assolutamente ragione, ogni tanto c’è bisogno di staccare la spina, rallentare il ritmo e concedersi un po’ di riposo e magari anche un dolcetto fresco e goloso come questo.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi