Entrecôte à la Bordelaise

In effetti questa ricetta ve l’avevo promessa già un bel po’ di tempo fa, esattamente qui! Beh, ne è passato di tempo, vero? Avevo realizzato questo piatto francese per un’occasione speciale, il compleanno del mio fidanzato, e mi ero ripromessa che avrei ripetuto al più presto l’esperimento, anche perchè, a detta del festeggiato, il suddetto esperimento era perfettamente riuscito. Il problema è che io non mangio praticamente nessun tipo di carne, quindi non conosco nemmeno molte ricette, anzi, fino a pochi anni fa, a parte la classica fettina alla piastra, non avevo nemmeno la minima idea di come si potesse cucinare…le differenze tra i vari tagli, poi, per me erano veri e propri tabù. Però, per amore chessidevefà, mi sono armata di santa pazienza ed ho iniziato a cucinare questa benedetta carne. Certo, per cominciare solo piatti semplici semplici, nulla di particolarmente pretenzioso, ma questa ricetta mi intrigava da un po’ di tempo per quel suo sughetto così delicato e francese, e il risultato è stato così apprezzato che mi ha davvero stupita. Così, qualche giorno fa, abbiamo pensato di bissare, siamo andati dal macellaio a comprare la materia prima ed ecco qua il risultato. Non ho assaggiato il piatto finito, ma ho abbondantemente pucciato il pane sul sughetto e vi assicuro che è squisito!! Chiedo scusa per le foto che non rendono molta giustizia al piatto, ma il destinatario di questa ricetta aveva MOLTA fame e non voleva che la carne si raffreddasse, quindi ho dovuto scattare alla velocità della luce :-)

ENTRECÔTE À LA BORDELAISE

– 2 entrecôte di manzo (dicesi anche controfiletto)

– 2 scalogni

– 1/2 litro di vino Bordeaux (in alternativa un vino rosso corposo)

– 1 dado

– 50 g di burro

– prezzemolo

– olio extra-vergine di oliva

– sale

– pepe

Preparare del brodo, facendo sciogliere un dado in 250 ml di acqua, fare bollire e tenere in caldo. In un tegame, fare sciogliere circa 20 g di burro, unire gli scalogni tagliati a fettine molto sottili e fare cuocere a fuoco dolce, fino a che gli scalogni non saranno completamente ammorbiditi. Aggiungere il vino e lasciare sobbollire fino a farlo ridurre della metà, poi unire il brodo, l’olio e lasciare ancora sul fuoco a ridurre per una decina di minuti. A questo punto, completare con il burro rimasto, il sale, il pepe ed il prezzemolo tritato e completare la cottura ancora per qualche minuto. Intanto salare la carne cruda, ungerla leggermente, massaggiandola un po’ e farla cuocere su una piastra calda, girandola su tutti i lati (importante: per girare la carne, evitare di usare la forchetta per non bucarla e fare uscire il sangue, altrimenti si corre il rischio che si asciughi troppo). Naturalmente i tempi di cottura possono variare a seconda del gusto personale, se si desidera la carne più al sangue eppure ben cotta. Quando la carne è pronta, impiattare ed irrorarla con la salsina al vino.   Ça va sans dire che è fondamentale l’utilizzo di un vino di buona/ottima qualitò per la riuscita del piatto.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

Leave a comment

10 Comments

  1. ogni volta che passo dal tuo blog resto incantata… il risottino mi è piaciuto moltissimo, ma anche questa entrecote, nonostante io che non ami molto la carne, ha un’aria così gustosa…. sarà contento il tuo moroso!!
    complimenti, e foto sempre splendide!
    ciao

    Rispondi
  2. E aveva ragione, l’entrecote va gustata calda…che meravigliaaaa!

    Rispondi
  3. Deve essere succulenta e squisita non ho dubbi….e quel sughetto è davvero a prova di pucciata ;)

    Rispondi
  4. ho l’acquolina anche se ho pranzato da poco!!!buon pomeriggio,Marika

    Rispondi
  5. Io la carne non la mangio volentieri, ma quando è cotta nel vino il discorso cambia… e se poi la ricetta è francese…

    Rispondi
  6. Caspita che gran figurone farei con un piatto simile!! Gran bella ricetta:-)) Un abbraccio e buonissima serata

    Rispondi
  7. Sarà stata scattata anche velocemente ma la prima foto mi ha fatto realmente venire l’acquolina, io amo molto la carne ;)

    Rispondi
  8. quanto mi piace….io al contrario amo molto la carne.
    ciao claudia

    Rispondi
  9. Non sono una fanatica della carne, anzi ne mangio proprio pochissima.. Pero’ se e’ buona la mangio molto volentieri….e questa entrecote ha proprio l’aria di essere favolosa, molto tenera e saporita.

    Rispondi
  10. E’ la prima volta che passo dal tuo blog e mi piace davvero un sacco!
    Tornerò presto a rubarti qualche ricettina.
    A bientot

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi