Gamberi in agrodolce

Ebbene sì, lo ammetto, vado matta per i gamberi (ve ne sarete accorti, immagino)! Mi piacciono davvero tanto, mi piace un po’ meno pulirli (togliere il filamento nero è un vero martirio per me), ma credo sia un male necessario per poter gustare i graziosi crostacei, no? E così tutti i giovedì, visto che esco dal lavoro abbastanza presto, ho preso la sana abitudina di inforcare la mia bici e di andare a fare un giretto al mercato bio per fare la spesa, poi passo in pescheria a vedere quel che mi offre il banco del pesce e spesso esco da lì col mio bel sacchettino pieno di gamberi…e di corsa a casa, a pulirli :-(

Insomma, tra le varie ricette da provare, spunta questa (un ritaglio di una rivista di cucina, sottratta da casa di mia madre), ed ecco qua il risultato, che rispetta in tutto e per tutto il mio trend dell’ultimo periodo oriental-style; e credetemi che questa salsina agrodolce è una vera delizia! 

GAMBERI IN AGRODOLCE

– 300 g di code di gamberi

– 1 cipolla grande

– 120 ml di aceto di vino bianco

– 120 g di zucchero

– 1 cucchiaio di fecola di patate

– 6 cucchiaiate di passata di pomodoro

– 250 ml di acqua

– olio extra vergine di oliva

– sale

– pepe

Innanzitutto lavare bene i gamberi sotto l’acqua corrente, eliminare il carapace e la coda ed il filamento nero all’interno; mettere i gamberi da parte. Preparare la salsa agrodolce: versare un cucchiaio pieno di fecola di patate in un pentolino, aggiungere un cucchiaio di aceto e mescolare per fare sciogliere la fecola senza creare grumi, versare il resto dell’aceto, aggiungere l’acqua, lo zucchero, la passata di pomodoro e mettere sul fuoco. Mescolare il tutto e portare a bollore, poi, mescolando di tanto in tanto (facendo attenzione che la salsa non si attacchi al fondo del pentolino) fare cuocere a fuoco dolce per circa mezz’ora, in modo che la salsa si addensi. Spegnere il fuoco e fare intiepidire la salsa. Preparare la cipolla, sbucciandola e tagliandola a fettine sottili; fare scaldare un filo d’olio in una padella e versarvi la cipolla, facendola rosolare a fuoco vivace per un paio di minuti; aggiungere poi mezzo bicchiere d’acqua  e fare cuocere fino a che non sia ben ammorbidita e l’acqua non si sia del tutto asciugata. Togliere la cipolla dalla padella, aggiungere dell’olio e farvi saltare i gamberi, per un paio di minuti, aggiustando di sale e pepe. A questo punto unire ai gamberi la cipolla ed irrorare con la salsa agrodolce (io ne ho usato solo una parte, il resto l’ho messa in una ciotolina da servire a parte). Servire i gamberi ben caldi. 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

Previous Post
Leave a comment

8 Comments

  1. condivido la tua passione per i gamberi!!!! oggi ne ho comprati di freschi al mercato per cucinarli domani.. al curry… dunque come non lodare la tua inclinazione alla cucina orientale? adoro…

    Rispondi
    • Camy

       /  7 maggio 2012

      Ottimi anche al curry! che vuoi farci è un periodo che mi va troppo di cucinare un po’ fusion ehehehe

      Rispondi
  2. come non apprezzare una ricettina così ben curata? io amo l’agrodolce! adesso mi hai fatto venire voglia di gamberi. adesso. a mezzanotte e mezza di un venerdì sera.

    Rispondi
  3. Ci credi che mi stai facendo venire fame anche se è metà pomeriggio? Stravedo per i gamberi e adoro l’agrodolce. Però non sono così brava e volenterosa come te, freschi li prendo davvero poco. Dovrei farlo decisamente pià spesso . Intanto mi annoto la ricetta, prossima settimana…pescheria ^_^ Un bacio, buona domenica

    Rispondi
    • Camy

       /  7 maggio 2012

      Grazie cara, in effetti anche io a volte cedo al fascino del surgelato, ma devo ammettere che quelli freschi sono decisamente più saporiti!

      Rispondi
  4. mamma che buoni!!! a questi non so resistere!!!!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi