Un cesto di frutta per il primo compleanno

 

E chi l’avrebbe detto! È trascorso 1 anno, 365 giorni, 52 settimane, 8760 ore…ho cucinato, mangiato con gusto, assaggiato piatti nuovi e fatto colossali disastri (quella degli scones salati un giorno ve la racconterò, forse); mi sono innamorata di spezie mai provate prima, sono andata alla ricerca di ingredienti particolari, ho visitato mercatini rionali e negozi etnici; ho iniziato ad usare una macchina fotografica con funzioni a me prima sconosciute, mi sono divertita a sistemare i cibi nel piatto ed accostare stoviglie e posate, insomma un anno è trascorso e non mi sembra ancora possibile. Io che sono incostante, io che inizio una cosa e poi la lascio perdere per farne mille altre, questa volta arrivo a spegnere la prima candelina del mio blog con ancora entusiasmo e tanta voglia di fare…e mi fa tanta tenerezza quel piatto di cous-cous cucinato con amore e postato, per la prima volta, con un timore quasi reverenziale. Ma oggi è un giorno di festa, quindi, bando a malinconie e retoriche, voglio solo augurare al mio piccolo blog di crescere, diventare grande, ma soprattutto di festeggiare ancora tanti e tanti giorni come questo…Tanti auguri LE TEMPS DES CERISES!

Dunque, per onorare degnamente questo giorno, vi regalo questa torta che ho preparato la scorsa settimana per il compleanno di mia sorella, la quale, quando le ho chiesto che torta avrebbe desiderato per festeggiare, mi ha risposto: “Scegli tu cosa fare, ma che sia una torta con una preparazione di almeno 3 giorni”….e 3 giorni furono. In realtà mi sono molto divertita a prepararla, e non ho nemmeno fatto le mie solite scenate isteriche alle prime difficoltà (e questa è una vera novità per me). L’idea del cestino di frolla l’ho presa dal solito sito di Cookaround, la mia fonte di riferimento quando si tratta di torte “importanti” ed anche la crema che ho usato per farcire è la famosa Camy Cream che spopola su quel sito. Poi, una bella manciata di frutti rossi ha completato tutto; insomma, tanto lavoro, tanta pazienza, ma grande soddisfazione :-)

TORTA CESTO DI FRUTTA

PAN DI SPAGNA:

(per uno stampo da 28 cm di diametro)

– 6 uova fresche

– 200 g di zucchero semolato

– 97 g di farina 00

– 97 g di amido di mais

– 30 g di preparato per budino alla vaniglia

– 1 cucchiaino raso di lievito per dolci

PASTA FROLLA:

– 300 g di farina 00

– 150 g di burro

– 120 g di zucchero

– 2 tuorli

CREMA PER COPERTURA E FARCIA:

– 500 g di mascarpone

– 170 g di latte condensato (1 tubetto)

– 250 g di panna fresca da montare

RIFINITURA:
– 700 g di fragole

– 1 cestino di lamponi

– 1 cestino di mirtilli

– zucchero a velo

– 1 cucchiaio di zucchero semolato

– 1/2 limone

– qualche cucchiaio di latte

Preparare il Pan di Spagna:

Rompere le uova e separare i tuorli dagli albumi. Iniziare a montare i bianchi e dopo qualche minuto, continuando a montare con lo sbattitore elettrico, aggiungere lo zucchero; continuare a lavorare per circa 10 minuti (gli albumi e lo zucchero dovranno raddoppiare di volume). Da questo momento in poi usare una spatola per mescolare. Aggiungere i tuorli leggermente sbattuti, mescolando dal basso verso l’alto; intanto setacciare insieme la farina con l’amido, il preparato per budino alla vaniglia ed il lievito ed aggiungere tutto all’impasto, facendo attenzione a non fare formare dei grumi. Versare il composto in una teglia ricoperta di carta da forno e infornare per 30 minuti a 180°. Trascorsa mezz’ora (in cui non si dovrebbe aprire il forno), verificare che la torta sia cotta con l’aiuto di uno stuzzicadenti e fare raffreddare dentro al forno con lo sportello semi-aperto. Quando si sarà completamente raffreddata, trasferirla su un tagliere e ritagliare un rettangolo con un coltello ben affilato. Io ho realizzato due teglie da 28, ovviamente con una dose ciascuna.

Preparare il cestino di frolla:

In una spianatoia mettere la farina e lo zucchero a fontana; aggiungere al centro i tuorli e il burro tagliato a pezzettini ed iniziare ad impastare fino a formare una palla liscia e ben lavorabile. Avvolgere la frolla nella pellicola e mettere in frigo per mezz’ora almeno. Riprendere l’impasto, stendere una sfoglia di circa un centimetro, ritagliare delle strisce di larghezza uguale ed intrecciarle, in modo da realizzare i 4 lati del cesto, 2 dei quali con i manici (ovviamente ho precedentemente preso le misure della torta in larghezza ed in altezza, facendo il cestino un po’ più alto, contando la farcitura e la copertura di frutta, ed ho intrecciato la frolla direttamente sulla teglia da forno ricoperta di carta forno. Per facilitare il lavoro si possono prendere le misure e disegnare il “progetto” direttamente sulla carta forno). Infornare le 4 parti del cesto a 180° per circa 15 minuti (fino a che non  saranno leggermente colorite). Fare raffreddare per bene e  mettere da parte.

Preparare la crema:

In una ciotola capiente lavorare il mascarpone, montandolo con una frusta, aggiungere il latte condensato, sempre mescolando e la panna precedentemente montata, aggiungendola delicatamente e mescolando dal basso verso l’alto.

Intanto lavare bene la frutta e tagliare una parte delle fragole, lasciandole macerare con una cucchiaio di zucchero ed il succo di mezzo limone.

Assemblare la torta:

Tagliare in due ciascun pan di spagna e bagnarlo con il succo che le fragole avranno rilasciato e qualche cucchiaio di latte. Farcire i vari strati di torta con parte della crema e le fragole tagliate a pezzetti, infine ricoprire la torta con il resto della crema, spalmandola bene in superficie e sui lati con l’aiuto di una spatola. A questo punto sistemare sui 4 lati le parti del cestino di frolla (se c’è abbastanza crema dovrebbero reggere da soli senza problemi, io, dovendo trasportare la torta l’ho decorata con un nastrino di “salvataggio”). Infine versare sulla supeficie i frutti di bosco e, prima di servire, spolverare con dello zucchero a velo.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

Leave a comment

10 Comments

  1. che lavorone, brava Carmen! veramente impressionante…

    Rispondi
  2. troppo belloooooooooo!!! complimenti…

    Rispondi
  3. Buon compliblog in ritardo!!!
    E la torta è uno spettacolo :-)

    Rispondi
  4. mamma mia ma è meravigliosa!!! La prenderei per i manici e me la porterei via :)

    Rispondi
  5. Buon blogcomlpeanno! Ma questa torta è strepitosa, hai avuto un’idea geniale, non dico per dire, ma io che sono shabby dentro e adoro cestini ridondanti di fiori e frutta la trovo perfettamente in linea con il mio mood!

    Rispondi
  6. auguriiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
    ma tu sei un genio…… cioè, woooooow ragazza mia che cestino!!!
    qui si festeggia coi controfiocchi eh!!!!!!
    avessi provato a farlo io oggi avremmo “la morte del cestino” tipo il lago dei cigni… con tante briciole di frolla sparse ovunque…
    e quella frutta poi.. pura golosità!!!
    un bacione tesoro!!

    Rispondi
  7. Complimenti tessoro per questo primo bloganno e per tutto quello che ci hai regalato in questi mesi e che dire di questa torta/cestino…sono senza parola è geniale,golosa e cosi precisa…se l’avessi fatta io immagino il caos ma vederla qui mi lascia piena di ammirazione per te!!bacioni,imma

    Rispondi
  8. Beh, prima di tutto tanti cari auguri per il tuo blogcompleanno!! E poi tanti complimenti per questa meraviglia! Dispiace fin mangiarla, no? Da quant’è bella…

    Rispondi
  9. Auguri auguri augurissimi, buon compli blog…un po’ in ritardo! Il cestino m’ha lasciato senza fiato, non bellissimo…molto di più! E’ un’opera d’arte, sono davvero incantata :) Un bacione e complimenti

    Rispondi
  10. auguri in ritardissimo, e complimenti per questo cestino…
    sempre una sciccheria qui da te!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi